Crea sito

Il museo della casa che parla, partecipa all’Art Nouveau Week,

di:

Senza categoria

“ART NOUVEAU WEEK – BLACK & CHIC”

DALL’8 AL 14 LUGLIO 2021

Villa Bernasconi partecipa con aperture straordinarie ed eventi speciali

alla kermesse internazionale organizzata dall’Associazione Italia Liberty

Como

Anche quest’anno Villa Bernasconi, la splendida villa liberty di Cernobbio sul Lago di Como che ospita il museo della casa che parla, partecipa all’Art Nouveau Week, manifestazione internazionale annuale in programma dall’8 al 14 luglio 2021 e organizzata dall’Associazione Italia Liberty.

Sarà l’occasione per vedere esposte quattro prove d’artista di Tommaso Lavegas, realizzate nel 2018 in occasione della mostra “Villa Bernasconi: la villa fiorita, la villa della seta” a cura di Giglia Foschi (Istituto Italiano Fotografia)Fanno parte della donazione dell’artista al museo. Le fotografie incorniciano su fondo nero le ricche decorazioni in cemento che trasformano Villa Bernasconi in una sorta di corpo pulsante di vita

Di seguito il programma:

Giovedì 8, martedì 13 e mercoledì 14 luglio 2021 – Aperture straordinarie del museo con esclusive visite guidate (max 8 persone) alle ore 15, 15:30, 16:30 e 17.

La prenotazione è obbligatoria sul sito www.villabernasconi.eu

La visita guidata è compresa nel biglietto di ingresso del museo (Euro 5) che per l’occasione sarà gratuito per i soci dell’Associazione Italia Liberty.

Venerdì 9, sabato 10, domenica 11 e lunedì 12 luglio 2021 – Aperture ordinarie del museo, dalle ore 10 alle ore 18, con set arredato in stile liberty per scatti fotografici in bianco e nero ed un’edizione speciale dell’attività esperienziale “Cacciatori Botanici”.

La prenotazione è obbligatoria sul sito www.villabernasconi.eu.

Biglietto unico (Euro 5, gratuito under 14, over 75, residenti a Cernobbio, disabili con accompagnatore, Abbonamento Musei)

Lunedì 12 luglio – Spettacolo teatrale “Cafè Belle Époque”in giardino alle ore 21. (in caso di maltempo lo spettacolo sarà rinviato a data da stabilirsi)

Uno spettacolo scoppiettante che ricrea l’atmosfera indimenticabile dei mitici Cafè Chantant parigini durante la Belle Époque; can-can, champagne, frizzi e lazzi e tanto divertimento.

Luoghi incantati e scintillanti in cui si consuma la romantica e commovente storia d’amore tra Alfredo e Margherita; i due amanti resi immortali dalle parole di Alexander Dumas e dalla musica celestiale de la Traviata di Giuseppe Verdi.

Progetto Teatrale di Laura Negretti

Eleonora Moro, regista e drammaturga

Armando Vairo, scenografo

Con Alessandro Baito e Laura Negretti

Produzione di Teatro in Mostra di Como

Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria sul sito www.villabernasconi.eu

Fino a mercoledì 14 luglio sarà inoltre possibile partecipare al contest “Crea la tua spilla Art Nouveau” inviando a villa.bernasconi@comune.cernobbio.co.it la propria interpretazione creativa degli ornamenti liberty floreali e degli animali (farfalla del baco da seta e pavone tacchinato) raffigurati nei i decori della villa.

In palio un’originale spilla personalizzata realizzata dall’artista Papi Joux.

Villa Bernasconi organizzerà anche un’iniziativa digitale inaugurando la pubblicazione settimanale sui propri canali on line (youtube, facebook e sito web) dei sette video inediti dedicati al “Circuito Liberty sul Lago di Como” realizzati dal Comune di Cernobbio nell’ambito del Progetto Integrato d’Area (PIA) “Ecolarius” con riprese e montaggio di Dreamers.

Infine la guida turistica Cristina Moreschi (www.cristinamoreschi.com 333 8471756) proporrà due tour alla scoperta del Liberty sul Lago di Como: venerdì 9 luglio 2021 alle ore 15.15 a Brunate con visita a Villa Giuliani e sabato 10 luglio 2021 alle ore 10.00 (primo gruppo) e 11.00 ( secondo gruppo) a Cernobbio con visita a Villa Bernasconi.

Informazioni, prevendite e prenotazioni su www.cristinamoreschi.com, tel. 333 8471756.

L’Art Nouveau Week è una manifestazione internazionale annuale dedicata alla corrente artistico-culturale dell’Art Nouveau nelle sue più molteplici espressioni.

L’Art Nouveau, in Italia nota anche come stile florealestile liberty o arte nuova, movimento artistico e filosofico fiorito tra la fine dell’Ottocento e il primo decennio del Novecento, condizionò le arti figurative, l’architettura e le arti applicate, sul finire della cosiddetta età della Belle Époque.

La fortuna concomitante e la capillare diffusione, anche a livello popolare, dell’Art Nouveau sono confermate dalla varietà di definizioni del fenomeno: da Paling Sijl (in fiammingo, stile anguilla), a Style Nouille (stile spaghetti), a Style dea Vingt, a Belgische Stil, a Veldesche Siti, in Belgio; da Style 1900, a Modern Style, a Stil van de Veide. In Germania si parla anche di Belgoscher Bandwurm (tenia belga), e di Schnorkestil (stile a spirale): la rivista «Kòlnischer Zeìtung» parlò dì Wellenstil (stile onda); furono usati anche i termini Gereìtzer Regenwurm (lombrico arrabbiato), moderne Strumpfbandlinìen (linea giarrettiera moderna). Ma sì parlò anche di Neustil (stile nuovo), di Nendeutche Kunst (nuova arte tedesca), di Style Morta in Belgio, di Style Guimard in Francia, dove lo si definiva anche Style Mètro, dalle note entrate alle stazioni della metropolitana a Parigi, appunto, di Guimard o Style Jules Verne; si era parlato anche di Style Morris, di Style coup defouet (stile colpo di frusta), di Glasgow Style, di Lilienstil (stile giglio), senza escludere la definizione dispregiativa di Yachting Style (stile yacht) in Francia. In Spagna si parlò di Arte Jóven e di Stile Modernista.

Basta questo, in ogni caso, per renderci conto che si tratta di uno stile internazionale e, con una rapida “zoommata” d’insieme, del mondo moderno

Dall’8 al 14 luglio 2021, l’Associazione Italia Liberty, con la direzione artistica di Andrea Speziali, offre un palinsesto di appuntamenti con l’intenzione di ripercorre le strade del fenomeno Art Nouveau nelle sue manifestazioni internazionali.

Il ricco calendario promosso dall’Associazione Italia Liberty, con il patrocinio di MiC Ministero della Cultura, Enit, Council of Europe e Fondazione Italia Patria della Bellezza, sarà perciò rivolto a chiunque voglia immergersi nelle suggestive atmosfere dell’Art Nouveau, in Italia e all’estero.

Maggiori informazioni su www.italialiberty.it

I Commenti sono chiusi.